sei in:  articoli  |  Favero Assioma: la recensione

Favero Assioma: la recensione

il misuratore di potenza sui pedali




Quale misuratore di potenza scegliere?

La scelta non è semplice.

Una decina di giorni fa anche io mi sono trovato di fronte alla vastità di scelta che il mercato offre.

Alla fine la scelt è ricaduta sugli Assioma Duo.

Vista anche la curiosità per questo nuovo prodotto e l'interesse che ha suscitato, vediamo il perché della scelta.

In questo articolo vedremo:

  • il contenuto della confezione;
  • la fase di montaggio;
  • gli accessori;
  • il giudizio complessivo;
  • gli aggiornamenti.

Are you ready? Si parte!

Valutare i limiti

Il misuratore di potenza andava montato sul nuovo Caad 12.

La scelta è ricaduta sui Favero Assioma Duo per diversi motivi:

- prodotto italiano (eh sì, un pizzico di patriottismo non fa' male);

- facile da installare;

- possibilità di avere le singole parti di ricambio in caso di necessità;

- misurazione dei valori di potenza di entrambe le gambe.

CONFEZIONE


Pedali ordinati il 26 luglio, giorno del lancio, e consegnati il 1°agosto dal corriere. Segnato sul pacco "fragile", in modo da evitare problemi legati al trasporto. La scatola contiene (quasi) tutto il necessario per il montaggio:

  • Coppia di pedali Assioma con sensore;
  • 1 caricabatterie con diverse spine;
  • 2 cavi USB/micro USB da 2 m;
  • 2 connettori magnetici per ricarica;
  • 2 tacchette rosse Xpedo (6°);
  • 1 chiave esagonale da 8 mm;
  • 4 rondelle (da usare in caso di pedivella con sede rientrante o richiesta specifica del produttore);
  • Manuale d’uso, Informativa sulla sicurezza, Informazioni sulla garanzia.

Perché quasi? Il top sarebbe stato avere all'interno della confezione un tubetto di grasso, richiesto al momento del montaggio.

Assenza non grave, dato che la maggior parte dei ciclisti lo possiede.

Aspetto positivo da segnalare: i pedali sono già arrivati carichi e pronti per l'utilizzo.

Di seguito il video dell'unboxing completo ad opera di powermeter24:

MONTAGGIO


La semplicità è la forza di questo prodotto.

Tutta la procedura di attivazione e montaggio non richiede più di 30 minuti.

I passaggi sono ben illustrati nelle istruzioni fornite, così come gli elementi a cui prestare attenzione:

l'eventuale sfregamento scarpa/tacchette con il misuratore;

la distanza tra il misuratore e la pedivella.

Una volta attivati tramite l'App Favero, montati e verificato i dettagli, si procede alla fase di calibrazione.

La procedura è semplice: per i primi secondi i pedali eseguono un'autotaratura; poi verificati tramite la normale procedura di calibrazione, che va fatta con pedali sganciati e pedivelle in verticale.

Il collegamento Ant+ con il Garmin non ha dato il minimo problema.

TACCHETTE

L'unico aspetto che non mi ha soddisfatto pienamente sono le tacchette Xpedo, essendo abituato a quelle Shimano.

Ho risolto acquistando le compatibili Keo Look Grip.

APP

Per la gestione degli ASSIOMA, Favero ha l'app proprietaria (iOS e Android) che permette di verificare lo stato della batteria, gestire le impostazioni (lunghezza della pedivella, correzione dei valori di potenza) e ricevere il supporto tecnico in caso di necessità.

Semplice e funzionale.

IN SINTESI

Gli Assioma Duo sono un prodotto davvero interessante, offerto ad un prezzo competitivo rispetto alle alternative presenti sul mercato.

Gli aspetti positivi a favore dell'acquisto sono molti:

+ facilità di montaggio e gestione;

+ misurazione accurata;

+ sostituzione dei singoli componenti.

***AGGIORNAMENTO 07/09/2017***

Dopo la mia recensione, la ditta Favero mi ha contattato inviandomi alcune delle risposte alle Domande Frequenti che saranno inserite nelle FAQ del prodotto. Le trovate QUI.

***AGGIORNAMENTO 24/04/2018***

Il 2 maggio è stato rilasciato un importante aggiornamento firmware per l'implementazione dell'IAV Power (Instantaneous Angular Velocity-based power calculation ovvero calcolo della potenza basato sulla velocità angolare istantanea).

La misurazione della potenza generata terrà conto delle variazioni sia della forza, sia della velocità angolare.

Il sistema aumenta l'accuratezza della misurazione (dal attuale ±2% a ±1%) ed è in grado di mantenere la ripetibilità dei dati con qualsiasi stile di pedalata.

Da questo aggiornamento è aumentata la sensibilità del pedale e in fase di calibrazione mi capita spesso di visualizzare degli errori (#99).

***AGGIORNAMENTO 13/08/2018***

Il 21 agosto è stato rilasciato un importante aggiornamento firmware.

Tra le novità:
- sarà possibile calibrare Assioma direttamente dall'app.
- sarà possibile disattivare l'auto accesione dall'app ("modalità viaggio").
- sarà possibile eseguire un Test del peso statico per verificare l'accuratezza del sensore
- risolto il problema dell'errore #99
- invio dei dati di entrambi i pedali, incluso il bilanciamento, attraverso un unico canale (es. Zwift).

Nel gruppo privato di Ready To Ride parliamo di misuratori di potenza e allenamento. E

Entra a farne parte: iscriviti!

Buona strada!