sei in:  articoli  |  Telaio: guida alla scelta

Telaio: guida alla scelta

tramite stack e reach




Nella scelta del telaio occore prestare massima attenzione a due elementi: la geometria e la taglia.

Se la prima sarà tema di un futuro articolo, la seconda risponde alla domanda più ricorrente che ti sarai posto, e insieme a te la maggior parte dei ciclisti: "Qual è la taglia corretta? Qual è la misura giusta?".

Questo perché al momento dell'acquisto di un telaio ti interroghi giustamente su come spendere al meglio il budget disponibile.

Negli anni ho visto decine di amatori e ne ho posizionati altrettanti: nel caso di taglia errata non sempre è possibile trovare il giusto compromesso e "mettere una pezza" all'errore iniziale. Ecco perché la fase dell'acquisto è il primo passo per creare quel "legame" speciale con il proprio mezzo.

In questo articolo voglio aiutarti a comprendere quali sono i riferimenti corretti da tenere in considerazione al momento della scelta.

Vedremo:

• i riferimenti storici;

• cosa sono stack e reach;

• il rapporto tra le due misure;

• come utilizzarli.

Are you Ready? Si parte!

Se ci rechiamo in un negozio, o cerchiamo online, ci accorgiamo come la misura la fa da padrone.

Inizialmente era il tubo piantone: "a te va bene una 54 (cm)!" decretava il negoziante o l'amico (anche se in alcuni casi la figura coincide).

Senza porsi tante domande si prendeva quanto disponibile / ordinabile e via a pedalare.

Risultato? Una gran confusione.

La storia

La tradizione vuole che il primo riferimento nella scelta della giusta misura sial'altezza del cavallo.

Una volta ottenuta, si tratta di moltiplicare questo valore per una costante - solitamente 0,65 - per ottenere l'altezza di riferimento del tubo piantone.

Niente di più semplice e veloce!

Ma è sufficiente?

No. Il motivo è facilmente intuibile: com'è possibile ridurre la complessità dell'interfaccia ciclista / bici da corsa ad una sola misura?

Poi arrivò la nomenclatura attuale: la bici come la maglietta.

Una mossa di marketing intelligente che voleva dare la percezione del telaio "cucito su di sè".

 

Il limite, in questo caso, è rappresentato dalla non corrispondenza tra i brand delle medesime misure a parità di taglia: brand diversi utilizzano la stessa taglia (per esempio M) con differenze significative nelle misure e angoli delle bici.

Inoltre la taglia mette in secondo piano ciò che dovrebbe essere di primaria importanza: le misure!

Per questa serie di motivi da qualche decina d'anni sono stati elaborati il concetto di stack e reach:

Stack è l'altezza del telaio misurata dal centro del movimento centrale alla parte centrale superiore del tubo sterzo.

Reach è la lunghezza del telaio misurata dal centro del movimento centrale alla parte centrale superiore del tubo sterzo.

Il rapporto STR - Stack To Reach

Il numero che si ottiene dividendo Stack e Reach ci fornisce importanti informazioni riguardo al telaio che stiamo per acquistare, permettendoci di fugare gli ultimi dubbi. Come? Generalmente il valore di 1,5 rappresenta la linea di demarcazione tra i telai con geometrie più aggressive (ratio <1,5) rispetto a quelli con geometrie più rilassate (ratio >1,5). Questo permette di scegliere con consapevolezza quando ci si trova indecisi tra due diverse misure dello stesso telaio.

Cosa stai cercando? Questa è la domanda corretta alla quale rispondere. 

Ora, per recuperare queste misure le soluzioni sono semplicemente due:
•prendere le misure dalla "vecchia" bici (a condizione che la posizione sia stata già ottimizzata) tramite i riferimenti precedentemente indicati;
•affidare il calcolo dei valori ai software in commercio, ad uso quasi esclusivo di chi lo fa per lavoro.

In verità c'è altro: il terzo e ultimo è sicuramente quello più comodo, in quanto consente di calcolare le quote di stack e reach dalle comuni misure delle geometrie del telaio (a condizione che siano riportate tutte correttamente - alcune ditte che importano e riverniciano semplicemente telai non lo fanno per evitare che si trovi "l'originale").

Puoi trovarlo qui --> http://www.bikegeo.net/

Inoltre, è possibile usufruire (a pagamento) di un'opzione per la scelta al telaio più adeguato alle proprie caratteristiche --> http://www.fitandfind.com/

Riportare le quote, utilizzando la spiegazione ed i programmi di cui sopra, sarà sicuramente semplice!

Un piccolo favore: se ti è piaciuto l'articolo ti invito a mettere mi piace e condividerlo... a te non costa nulla, per me è un grande aiuto!